In Primo Piano

286_7_unioneuropea

0

Da Gennaio 2012 via alla liberalizzazione del lavoro per Bulgari e Romeni

Non è più necessario chiedere il nulla osta al lavoro allo Sportello Unico

Con la circolare n. 707 del 31 gennaio 2011 del Ministero dell’Interno, era stato rinnovato di un altro anno, il regime transitorio relativamente alle limitazioni per l’accesso al mercato del lavoro nei confronti dei lavoratori subordinati di Romania e Bulgaria. Le restrizioni riguardavano il campo agricolo e turistico alberghiero, il lavoro domestico e di assistenza alla persona, l’edilizia, il settore metalmeccanico, dirigenziale e altamente qualificato.
Le richiesta potevano essere inviate tramite spedizione postale con A/R utilizzando l’apposito modulo (mod. sub neocomunitari) mediante richiesta di nulla osta allo Sportello Unico per l’immigrazione competente per territorio.
Con l’ultimo messaggio dell’Inps (n.3338 del 27 febbraio 2012), sono definitivamente decadute queste limitazioni e pertanto l’accesso al lavoro dei cittadini bulgari e romeni sono attive dal 1 gennaio 2012, che a decorrere dal 1° gennaio 2007 sono membri dell’Unione Europea.

Fonte: www.gruppoeuropa.net

Commenti

Non ci sono commenti

© Copyright Agenzia Stranieri Salerno 2011. Alcuni diritti sono riservati.